L’importanza del video marketing

Blogy.
L’importanza del video marketing

Cos’è il video marketing?

“Uno dei migliori strumenti di comunicazione utilizzati sul web per catturare l’attenzione degli utenti, favorirne il coinvolgimento ed emozionare.”

Il Video Marketing è una strategia di comunicazione basata sull’utilizzo di video.

I video sono diventati uno degli strumenti di comunicazione più efficaci sui social network grazie anche alla loro diffusione in termini di attenzione ed engagement degli utenti. È necessario per le imprese che vogliono utilizzarlo come strumento di promozione individuare la tipologia di video più funzionale per la propria digital strategy.

I video sono più efficienti rispetto a immagini o testi scritti. Le informazioni vengono recepite con più rapidità e restano impresse nella mente più facilmente.

Le immagini animate, le parole dette e la musica stimolante rendono il contenuto interessante e memorabile, migliorando la fiducia dell’utente nei confronti dell’azienda.

Durante la fase decisionale di acquisto i potenziali clienti sono particolarmente influenzabili perché devono scegliere qual è il prodotto migliore per le loro esigenze e a quale brand affidarsi. È una fase di ricerca, di attenzione ai dettagli e di studio variabile in base al prodotto/servizio da acquistare.

L’obiettivo dei video è suscitare curiosità ma anche informare, spiegare, e fidelizzare l’utente.

Esistono diverse tipologie di video:

  • Teaser

Video molto brevi in cui si anticipa l’arrivo di un prodotto, servizio o brand. Spesso si sceglie una musica suggestiva. Le parole utilizzate sono poche e descrivono in modo vago ciò che si andrà a vendere. I teaser suscitano curiosità e portano l’utente a tenersi aggiornato per capire di cosa si tratterà.

  • Trailer

Video in cui si presenta il lancio di un nuovo prodotto sul mercato, con le sue caratteristiche e le modalità di vendita. L’uso di effetti speciali e musiche coinvolgenti accrescono l’interesse dell’utente.

  • Formativi

Video in cui si spiega nel dettaglio come utilizzare un prodotto. Spesso vi è un addetto del brand o una voce fuori campo che ne parla. Risulta fondamentale in caso di prodotti nuovi, informatici o complessi da utilizzare e portano ad una riduzione della richiesta di assistenza.

  • Storytelling

Video in cui viene mostrato l’utilizzo di un prodotto e tutti suoi benefici attraverso una storia. Generalmente si tratta di un racconto che emoziona l’utente.

I video possono essere fruiti su diverse piattaforme come siti web, blog o i principali social: Facebook, Snapchat, Instagram, Youtube e Vimeo. Due nuove modalità di video sono già da oggi il futuro del Video Marketing: Stories e Video in realtà aumentata.

  • Stories

Sono video dalla durata massima di 15 secondi. I nuovi dispositivi e applicazioni permettono di registrare le storie direttamente dalla piattaforma o caricarle dalla propria galleria. Restano visibili per 24 ore, con l’eccezione di selezionare alcuni contenuti e metterli in evidenza su Instagram.

Le stories sono nate sul Social Network Snapchat e poi sono state abilitate anche sulle piattaforme di Instagram, Facebook, WhatsApp e Youtube.

Sono diventate un tassello del Video Marketing anche grazie all’Influencer Marketing: le aziende collaborano con gli influencer del web per promuovere i propri prodotti o il proprio brand.

  • Realtà aumentata

È implementata in alcuni siti web e applicazioni. Oltre ad avere uno scopo ludico e aver rivoluzionato le vendite in questo ambito, le aziende la sfruttano per un uso informativo ed esplicativo e per dare all’utente la possibilità di entrare in contatto con i prodotti prima dell’acquisto.

Perché il Video Marketing è importante?

I video sono funzionali per il marketing aziendale perché aumentano il tasso di conversione dei lead, attraverso:

  • l’aumento della permanenza degli utenti sui siti web o sui canali social
  • la diminuzione del bounce rate, ossia il numero di utenti che abbandonano il sito
  • il miglioramento di visibilità
  • l’aumento del ricordo del brand stesso
  • l’incremento delle condivisioni da parte degli utenti di contenuto considerato più stimolante rispetto all’immagine.

I video sono i protagonisti dei principali social network, ma Youtube resta la piattaforma d’eccellenza, diventando oggi il secondo motore di ricerca più usato.

È possibile inoltre realizzare vere e proprie campagne SEM di video advertising, ossia video promozionali che appaiono su Youtube e su siti del circuito Google. Questi possono essere presentati all’interno di altri video correlati come una vera e propria pubblicità (con o senza opzione skip) ma anche direttamente nei risultati di ricerca di Youtube stesso.