Viral Marketing: cos’è
e perchè è funzionale

Blogy.
Viral Marketing: cos’è e perchè è funzionale

Il Viral Marketing è quella strategia per cui un messaggio o contenuto viene diffuso tramite la condivisione spontanea degli utenti.

Il concetto che sta alla base del Viral Marketing è lo stesso di un virus, fattore da cui prende il nome: un utente viene a conoscenza di un messaggio, lo condivide con la propria rete di seguaci e amici e la diffusione del contenuto diventa esponenziale. Si tratta del classico “passaparola” in versione online ed è un fenomeno che non si può fermare.

Il Viral Marketing ha caratteristiche ben precise.

  • È inaspettato.

Si tratta di un insieme di strategie di mercato. La viralità di un contenuto non si basa sulla fortuna, ma su una lunga analisi di: mercato, target, concorrenza, digital trend, social e marketing offline. I dati ottenuti danno ai marketers la possibilità di studiare un contenuto che piaccia agli utenti al punto di volerlo condividere con la propria rete di conoscenze.

Nonostante gli studi, non è possibile prevedere con certezza il successo che otterrà una campagna di Viral Marketing. Si possono verificare casi in cui non si ottiene l’effetto desiderato o, al contrario, che si ottenga più visibilità rispetto le previsioni.

  • È breve

La particolarità del Viral Marketing è la diffusione esponenziale di un contenuto in tempi molto rapidi.

Una campagna virale è in grado di ottenere il successo in breve tempo grazie alle continue condivisioni. Una volta raggiunto l’apice, la campagna resta ferma nella stessa posizione per diverso tempo, per poi lentamente perdere popolarità e raggiungere la stabilità.

  • Elevata visibilità

Una campagna di Viral Marketing ha raggiunto il suo obiettivo nel momento in cui tutti ne parlano. Ciò avviene quando le condivisioni superano quelle di una tradizionale campagna di marketing.

Al fine di aumentare le condivisioni della campagna virale, le imprese avviano delle collaborazioni con gli influencer: personaggi conosciuti nel mondo del web e della televisione che accettano di pubblicizzare i prodotti ai propri followers nei loro post o stories.

Le campagne virali si differenziano dalle campagne di marketing tradizionali anche per il tipo di messaggio veicolato.

Come deve essere un contenuto per diventare virale?

  • Emozionale

Ciò che porta gli utenti ad apprezzare un contenuto e volerlo condividere con i propri amici è l’emozione, sia essa irritazione, stupore, tristezza, commozione, divertimento o dispiacere. L’utente vive una reazione così forte da volere che la sua rete provi la stessa sensazione. Questo genera un aumento rapido e continuo di condivisioni.

I plus nelle campagne virali sono:

  • riuscire a ottenere l’effetto sorpresa
  • la capacità di superare la continua avversione degli utenti nei confronti dei contenuti pubblicitari.
  • Originale

Gli utenti che navigano sul web si imbattono tutti i giorni in messaggi di ogni genere. La giusta strategia nel Viral Marketing sta nel creare un contenuto che sia nuovo e originale. Una campagna già vista sul web e sui social non genera condivisioni e risulta essere un fallimento.

  • Di tendenza

È strategico per le imprese che decidono di avviare una campagna virale scegliere i Social Network e Social Media come piattaforme di partenza perché facilitano la condivisione di ogni contenuto. Il contenuto inoltre può essere preso da argomenti o tematiche di forte impatto in quel preciso momento storico associandosi così all’instant marketing.

Ciò che appassiona gli utenti oggi sono i video, le immagini interattive, le gif (brevi video senza audio con una riproduzione continua), i meme (immagini comuni con frasi ironiche).

Le campagne virali hanno come oggetto prodotti specifici, servizi o la promozione di un brand. Le case history più famose riportano casi in cui la sponsorizzazione aveva uno scopo sociale. La strategia scelta per sensibilizzare il maggior numero di utenti è stata attuare sfide e attività di intrattenimento che spesso hanno visto come protagonisti alcuni personaggi pubblici.

Il Viral Marketing dà la possibilità a un’impresa di far conoscere la sua realtà a un alto numero di utenti che non necessariamente rientrano nel target prestabilito. È una vetrina importante che può portare anche a un incremento iniziale della Lead Generation e successivamente delle vendite.